Home » News Letter » NEWSLETTER N° 58/2016
      

NEWSLETTER N° 58/2016

OBBLIGHI CONAI

Tutte le attività commerciali, artigianali ed industriali che vendono merci imballate (anche il semplice sacchetto di carta è considerato imballaggio) devono iscriversi al Consorzio Nazionale Imballaggi (CONAI) entro un mese dall’inizio dell’attività.

MA  ATTENZIONE !

  • gli importatori di imballaggi pieni – es. merci imballate
  • gli importatori di imballaggi vuoti da rivendere
  • i produttori di imballaggi
sono anche soggetti al pagamento periodico a CONAI di un contributo proporzionato al peso degli imballaggi o al valore della merce – a seconda dei casi – accompagnato dalle APPOSITE DICHIARAZIONI  periodiche da rendere a CONAI, salvo i casi di esenzione.

CONAI da tempo ha messo in atto una collaborazione con l’Agenzia delle Dogane e con il sistema delle Camere di Commercio per cui è in grado di monitorare efficacemente le imprese importatrici che presumibilmente debbono ottemperare agli obblighi CONAI.

Pertanto se siete importatori di merci imballate e non avete mai fatto caso al CONAI è opportuno prendere in considerazione l’opportunità rappresentata dalla campagna “TUTTI IN REGOLA” lanciata da CONAI per favorire la regolarizzazione entro il 31 dicembre 2016 delle piccole e micro imprese.

In estrema sintesi chi avanzerà richiesta di regolarizzazione agevolata entro il 31 dicembre 2016 potrà definire la propria posizione versando al CONAI il contributo dovuto dal 1 gennaio 2013 senza interessi di mora, anche mediante rateizzazione fino a 5 anni senza interessi di dilazione.

Si tratta di una importante opportunità da cogliere per quanti non fossero ancora in regola con gli adempimenti CONAI, in quanto dal 1 gennaio 2017 CONAI applicherà le ordinarie regole, che prevedono il recupero del contributo degli ultimi 10 anni unitamente a interessi e sanzioni.

E’ importante sottolineare che gli obblighi CONAI sono stabiliti dalla normativa ambientale e non da quella fiscale, e che pertanto l’adempimento degli obblighi CONAI non è adempimento automatico connesso alla tenuta della contabilità.

L’Ufficio PRATICHE AMMINISTRATIVE di ASCOM (rag. Graziano Puntin tel. 0481 498914 mail: puntin@ascom-monfalcone.it)  già da tempo svolge questo servizio per conto di numerose Aziende ed è a disposizione di tutte le imprese interessate agli adempimenti CONAI per verificare la situazione ed eventualmente decidere di aderire al servizio.

MANUALE HACCP: NECESSARIA
LA REVISIONE PERIODICA

Tutte le imprese che trattano prodotti alimentari hanno l’obbligo di possedere il MANUALE DI AUTOCONTROLLO AZIENDALE – MANUALE HACCP – secondo quanto previsto dal Sistema Haccp.

Nel corso del tempo i manuali Haccp sono stati snelliti e semplificati in alcune parti, ma perché si possano considerare validi e completi devono essere costantemente aggiornati.

Ricordiamo che l’ultimo adempimento riguarda l’inserimento dell’appendice dedicata agli allergeni.

Invitiamo tutti coloro che non hanno fatto una recente revisione al Manuale a prendere contatto con Dott.ssa Paola Monardo tel. 0481 498932 mail: monardo@ascom-monfalcone.it.