Home » News Letter » NEWSLETTER N° 9/2015
      

NEWSLETTER N° 9/2015

20 FEBBRAIO 2015
 

CERTIFICAZIONE UNICA 2015

Il datore di lavoro, quale sostituto d’imposta, è tenuto a rilasciare al contribuente la Certificazione Unica dei redditi di lavoro dipendente, equiparati ed assimilati ai fini dell’attestazione dei redditi corrisposti nel corso del periodo d’imposta. La medesima attestazione deve anche essere rilasciata per certificare la situazione legata alla posizione contributiva ed assistenziale di competenza dell’anno. A partire dall’anno 2015 i sostituti d’imposta sono tenuti a comunicare tramite la nuova Certificazione Unica (Modello CU – 2015) non solo i redditi di lavoro dipendente e assimilati ma anche i redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi corrisposti nell’anno 2014; l’obbligo vige anche nel caso in cui non sono state effettuate ritenute per norma di legge, come ad esempio per i lavoratori autonomi minimi o i redditi degli sportivi. I clienti dei servizi Ascom sono invitati a contattare gli uffici Ascom per i dettagli tecnici. Leggi la circolare completa

PAGAMENTO DIRITTI SIAE ENTRO LUNEDÌ 2 MARZO

Entro lunedì 2 marzo (cadendo di sabato il 28 febbraio) gli esercenti pubblici esercizi che utilizzano apparecchi musicali, quali radio, televisori, filodiffusione, lettori CD, ma anche pianoforti o altri stumenti a disposizione dei clienti, devono pagare i diritti d’autore alla SIAE. Come di consueto, ai soci dell’Ascom Monfalcone, in regola con il pagamento della quota associativa per l’anno 2015, spetta lo sconto della tariffa, in applicazione della convenzione SIAE-Confcommercio.

SCF CONSORZIO FONOGRAFICI: I PAGAMENTI PER LA MUSICA DI AMBIENTE

Le imprese che nell’ambito dell’attività diffondono musica d’ambiente – sia audio, che audio/video – attraverso qualsiasi apparecchio, quale radio, TV lettori CD e DVD, ecc sono tenuti al pagamento dei diritti SCF. Tale pagamento dovrà essere effettuato utilizzando le seguenti modalità:

CATEGORIE SCADENZA PAGAMENTO MODALITA’ DI PAGAMENTO
EserciziCommerciali/ Artigianali 15/03/2015 Tramite bollettino di c/c postale
Pubblici Esercizi 31/05/2015 Presso gli uffici SIAE o tramite bollettino di c/c postale
Strutture ricettive 31/05/2015 Presso gli uffici SIAE e tramite bollettino di c/c postale

Si ricorda che per il pagamento dei diritti SCF è previsto uno sconto fino al 30% per tutte le imprese associate Confcommercio. Tale agevolazione è subordinata al rispetto del termine di pagamento.

ELENCO OPERATORI DEL GIOCO: NOVITA’ ISCRIZIONE IN MODALITA’ TELEMATICA

Sul sito dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli sono disponibili le linee guida per l’iscrizione telematica all’elenco degli operatori del gioco http://www.agenziadoganemonopoli.gov.it/wps/wcm/connect/Internet/ed Come noto, dal 2011, tutti gli esercenti che detengono nel proprio locale apparecchi di cui all’art.110 comma 6 lett. a del TULPS (c.d. Newslot) sono obbligati ad iscriversi all’elenco degli operatori del gioco istituito presso l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (AAMS). I Monopoli hanno recentemente avviato un processo di digitalizzazione del sistema di iscrizione, per rendere tali procedure più semplici e veloci. In sostanza, da quest’anno sarà possibile inviare istanza di rinnovo dell’iscrizione all’elenco solo ed asclusivamente per via telematica. Per il 2015 le tempistiche saranno queste:

  • dal 9 febbraio 2015 sul sito AAMS è possibile accedere ad un apposito link nella sezione “Elenco operatori del gioco” dal quale l’utente potrà procedere alla registrazione/accreditamento per il rilascio delle credenziali di accesso, necessarie per poter poi proseguire con il rinnovo dell’iscrizione;
  • dal 1° marzo al 30 aprile 2015 sarà quindi possibile presentare l’istanza di rinnovo dell’iscrizione per via telematica previo pagamento della somma di € 150,00 da effettuarsi tramite modello F24 accise;
  • l’iscrizione sarà immediata ed automatica e dopo il 30 aprile 2015 coloro che non avranno rinnovato l’iscrizione saranno cancellati dall’elenco.

L’iscrizione telematica ricalca sostanzialmente il modello RIES C6 già in uso nella versione cartacea, con la richiesta degli stessi requisiti soggettivi e titoli abilitativi, ma tale modulo andrà compilato direttamente on-line. Il documento così ottenuto andrà stampato, firmato digitalmente e re-inviato all’AAMS. Per completare le nuove procedure di rinnovo dell’iscrizione, gli esercenti dovranno dotarsi di una casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) e di un Kit di firma digitale. Per maggiori informazioni e per il disbrigo delle pratiche è possibile rivolgersi al rag. Puntin Graziano 0481/498914.