Home » News Letter » NEWSLETTER N° 8/2015
      

NEWSLETTER N° 8/2015

19 FEBBRAIO 2015

CONVEGNO ALLERGIE ED INTOLLERANZE ALIMENTARI

Dopo il grande interesse avuto da parte vostra sulle novità in materia di etichettatura e precisamente sulla Legge Reg. (CE) n. 1169/2011 tenutasi il giorno 2 febbraio in sede da parte del Dot. Busdon, siamo a proporvi un altro convegno (sempre gratuito) riguardante il delicato argomento delle allergie e delle intolleranze alimentari che si terrà lunedì 23 febbraio alle ore 14.30 e verrà discusso dalla Dott.ssa Spessot Elena collaboratrice della Direzione Centrale Salute, Integrazione Sociosanitaria, Politiche Sociali e Famiglia della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Vi aspettiamo come sempre numerosi.

ALLERGENI: NOTA DEL MINISTERO DELLA SALUTE

Con la nota allegata il Ministero della Salute, anticipando le conclusioni del tavolo tecnico costituito presso il Ministero dello Sviluppo Economico del quale fanno parte anche il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, le categorie economiche – tra le quali la FIPE Confcommercio – ed i consumatori, ha fornito alcune indicazioni sulla attuazione delle disposizioni contenute nel Regolamento Europeo n. 1169/2011 relativamente al settore della somministrazione.

Le indicazioni fornite dal Ministero della Salute – per inciso si ricorda che l’etichettatura degli alimenti è stata considerata dalla Corte Costituzionale materia di carattere non sanitario, ma merceologico – anticipano alcuni dei contenuti dell’emanando Decreto di raccordo tra le disposizioni precedentemente in vigore e quelle introdotte dal regolamento in oggetto relativamente alla indicazione degli allergeni nei prodotti somministrati.

La nota ministeriale conferma alcune delle indicazioni fornite dalla Federazione sul tema prevedendo:

– possibilità di fornire oralmente le indicazioni, a condizione che sia stato implementato un documento formale “facilmente reperibile sia per l’autorità competente, che per il consumatore finale, di cui il personale avrà preventivamente preso visione e conoscenza con contestuale approvazione per iscritto”;

– previsione della esposizione di un apposito cartello che invita i consumatori a rivolgersi al personale in servizio per informazioni o a consultare la apposita informazione che sarà fornita dal personale.

L’approvazione per iscritto del documento sugli allergeni da parte del personale del singolo ristorante costituisce una novità ed è indubbiamente un notevole aggravio degli adempimenti e delle procedure relative all’informazione ai consumatori.

Nella nota in esame si forniscono anche indicazioni sui nuovi strumenti di comunicazione messi a disposizione dalla tecnologia QR Code, applicazioni per smartphone,

codice a barre ecc., precisando che l’utilizzo degli stessi , in quanto non accessibili a tutta la popolazione non costituisce da solo strumento idoneo a soddisfare l’obbligo.

Giova sottolineare che le il Decreto attuativo del Regolamento n. 1169/2011 non è stato ancora emanato, ma confidiamo che il Ministero dello Sviluppo Economico, incaricato della stesura del decreto citato, recepisca quanto indicato dal Ministero della Salute.

Inoltre, si ricorda che ad oggi non è prevista alcuna sanzione per il mancato adempimento dell’obbligo di indicazione degli allergeni per i piatti somministrati e che pertanto, anche qualora non venissero rispettate le indicazioni del Ministero della Salute, le autorità competenti non potrebbero elevare alcuna sanzione.

BIGLIETTI DI INGRESSO A EXPO 2015

Abbiamo il piacere di comunicarVi che Federazione Moda Italia sta definendo in questi giorni un’importante convenzione che permetterà l’acquisto di biglietti di ingresso per EXPO 2015 a condizioni veramente particolari riservate esclusivamente ai Soci. Grazie a questa convenzione, i Soci di Federazione Moda Italia potranno infatti beneficiare di un importante sconto sul prezzo di listino ufficiale di Expo 2015 con particolare riferimento al biglietto “1 giorno – adulto”, usufruibile in qualsiasi giornata dell’evento (dal 1° maggio al 31 ottobre) e valido per un ingresso per persone di età compresa tra i 14 ed i 65 anni.

Il prezzo dovrebbe aggirarsi in via eccezionale sui 25/26 euro anziché 32 o 39 euro (costo del biglietto acquistato rispettivamente entro il 1 maggio 2015 o dopo tale data).

Considerato il numero limitato di biglietti a disposizione in convenzione, invitiamo i Soci interessati a comunicare alla Segreteria (fedmoda@confcommercio.it), entro il 23 febbraio 2015, l’interesse ai biglietti a prezzo ribassato e la relativa quantità.

SI COGLIE L’OCCASIONE PER RICORDARVI CHE IL 28 FEBBRAIO SCADE IL TERMINE DI PAGAMENTO DELLA QUOTA ASSOCIATIVA 2015; CHI NON L’AVESSE ANCORA FATTO PUÒ EFFETTUARE IL PAGAMENTO TRAMITE BONIFICO SUL CONTO DELL’ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI IBAN IT33 A 08877 64660 000000309604 PRESSO LA B.C.C. DI STARANZANO E VILLESSE – SEDE DI STARANZANO – O DIRETTAMENTE IN SEDE, GRAZIE.