Home » News Letter » NEWSLETTER N° 86/2020
      

NEWSLETTER N° 86/2020

Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD)

Cos’è il MUD

Il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD) è una comunicazione che enti ed imprese devono presentare annualmente, nella quale indicare la quantità e la tipologia di rifiuti che hanno prodotto e/o gestito nel corso dell’anno precedente. Il MUD si articola in sei Comunicazioni che identificano le tipologie di rifiuti per cui è necessario presentare il modello.

Scadenza presentazione

La modulistica e le modalità per la compilazione del MUD 2020 (riferito ai dati 2019) non hanno subito alcuna modifica rispetto a quelle utilizzate per la presentazione del MUD 2019 (riferito ai dati 2018).

Attenzione: con la pubblicazione del decreto legge 18/2020 la scadenza per la presentazione del MUD è stata rinviata al 30 giugno 2020.

Chi deve presentare il MUD

Soggetti interessati:

1. Comunicazione Rifiuti speciali

  • Chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto dei rifiuti;
  • Commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione;
  • Imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti;
  • Imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi;
  • Imprese agricole che producono rifiuti pericolosi con un volume di affari annuo superiore a euro 8.000,00;
  • Imprese ed enti che hanno più di dieci dipendenti e sono produttori iniziali di rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali, da lavorazioni artigianali e da attività di recupero e smaltimento di rifiuti, fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento dei fumi.

2. Comunicazione Veicoli Fuori Uso

  • Soggetti che effettuano le attività di trattamento dei veicoli fuori uso e dei relativi componenti e materiali.

3. Comunicazione Imballaggi

  • Sezione Consorzi: CONAI o altri soggetti;
  • Sezione Gestori rifiuti di imballaggio: impianti autorizzati a svolgere operazione di gestione di rifiuti di imballaggio.

Come presentare il MUD

La presentazione del MUD può avvenire esclusivamente per via telematica tramite il sito MUD Telematico.

I soli produttori iniziali che producono, nella propria unità locale, non più di 7 rifiuti e per ogni rifiuto utilizzano non più di 3 trasportatori e 3 destinatari finali possono presentare il MUD Semplificato e trasmettere successivamente la modulistica via PEC all’indirizzo comunicazionemud@pec.it.

Non è più possibile e non sono valide ai fini di legge le dichiarazioni inviate con altre modalità.

Il modello MUD è differente a seconda delle seguenti comunicazioni:

  • Comunicazione Rifiuti, Veicoli Fuori Uso, Imballaggi, Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche deve essere compilata scaricando il software compilazione  messo a disposizione da Unioncamere;
  • Comunicazione Rifiuti Urbani, Assimilati e raccolti in convenzione deve essere compilata e trasmessa tramite il sito MUD Comuni;
  • Comunicazione Produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche deve essere compilata e trasmessa tramite il sito Registro AEE.

Deve essere presentato un MUD per ogni unità locale a prescindere dal numero di Comunicazioni.

Per unità locale si intende la sede presso la quale il dichiarante ha detenuto i rifiuti oggetto della dichiarazione, in relazione alle attività ivi svolte (produzione, deposito preliminare, messa in riserva, recupero/smaltimento, deposito definitivo). L’unità locale coincide con la sede legale nei casi di soggetti che svolgono attività di solo trasporto o attività di intermediazione e commercio di rifiuti senza detenzione.
Esempio: se presso la stessa unità locale vengono svolte attività per le quali il dichiarante deve presentare la Comunicazione Rifiuti e la Comunicazione veicoli fuori uso il MUD sarà unico con una sola scheda anagrafica e comprenderà entrambe le Comunicazioni.

Nota bene
Se un’impresa è iscritta al Registro AEE produce rifiuti che è tenuta a dichiarare e dovrà presentare due MUD:

  • Comunicazione Rifiuti per indicare i rifiuti speciali pericolosi che ha prodotto;
  • Comunicazione AEE per indicare le quantità di apparecchiature elettriche ed elettroniche immesse sul mercato tramite il sito Registro AEE.

Per ulteriori informazioni contattare il rag. Graziano Puntin tel.0481 498914

email: puntin@ascom-monfalcone.it