Home » News Letter » NEWSLETTER N° 44/2020
      

NEWSLETTER N° 44/2020

REGIONE FVG:CONTRIBUTI A RISTORO
DEI DANNI CAUSATI DALL’EMERGENZA
COVID-19

DI COSA SI TRATTA

Contributi a fondo perduto per sostegno canone di locazione. Misure a sostegno delle locazioni per le imprese e per gli esercenti arti e professioni a ristoro dei danni causati dall’emergenza Covid-19 a favore dei settori ricettivo, turistico, commercio e servizi connessi a tali settori.

Trattasi di contributi a fondo perduto pari al 20 per cento delle spese sostenute e da sostenersi nel corso del 2020, relativamente al canone del mese di marzo 2020, per gli immobili rientranti nelle categorie catastali A/10, C/1, C/2 e C/3.

L’importo massimo del contributo concedibile è pari a euro 1.000,00.

Le domande possono essere presentate a valere sulle seguenti tre categorie di contribuzione:
– esercenti arti e professioni;
– imprese artigiane;
– imprese dei settori ricettivo, turistico e commerciale.

La procedura è disciplinata secondo i criteri approvati in via definitiva con deliberazione n. 489 della Giunta regionale del 30 marzo 2020 e secondo le modalità procedurali stabilite con decreto del Direttore centrale attività produttive n. 978/PROTUR del 07/04/2020.

Di seguito sono riportati gli elementi di sintesi della procedura definita dal predetto decreto a cui si rimanda per approfondimenti e conferma degli stessi.

Le risorse assegnate dalla LR 3/2020 alla linea contributiva in oggetto sono pari a 7,5 milioni di €.

I contributi sono concessi e contestualmente erogati sulla base della sola presentazione della domanda e relativi allegati, in deroga a quanto previsto dalla LR 7/2000, secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande, determinato dal numero progressivo di protocollo attribuito dal sistema informatico.

Le domande potranno essere presentate, per categorie di contribuzione, a partire dal 14 aprile 2020 ore 8:00 fino al 27 aprile 2020 ore 12:00, secondo il seguente calendario recante i termini di progressiva apertura del canale contributivo

Tabella_linea_anticovid_614x226

I contributi sono concessi fino ad esaurimento delle risorse disponibili; dell’esaurimento delle risorse e dell’eventuale disponibilità di ulteriori risorse finanziarie è data comunicazione ai soggetti interessati mediante avviso pubblicato sul sito istituzionale della Regione, nella sezione dedicata alla presente linea contributiva.

BENEFICIARI

I beneficiari della linea contributiva di cui trattasi rientrano nella definizione comunitaria di “impresa” (allegato 1 Reg. (UE) n. 651/2014).
Nella modulistica pertanto il termine “impresa” è riferito al beneficiario indipendentemente dal fatto che sia iscritto al Registro imprese delle CCIAA (i professionisti non hanno obbligo di iscrizione).

I soggetti beneficiari di contribuzione sono le imprese iscritte nel Registro delle imprese della Camera di commercio competente per territorio, che hanno la sede legale o almeno un’unità operativa attiva nel territorio regionale e gli esercenti arti e professioni, indipendentemente dalla loro iscrizione nel Registro delle imprese, in possesso dei requisiti indicati e da dichiarare nel modulo di domanda.

Si precisa che, sulla base del contesto produttivo regionale di riferimento, vengono ristorati i soggetti maggiormente danneggiati a causa dell’emergenza epidemiologica COVID-19, che si siano trovati in difficoltà economica per effetto della crisi finanziaria derivante dall’applicazione delle misure di contenimento del contagio sul territorio regionale. Lo stato di difficoltà dell’impresa richiesto per l’ammissione al contributo deriva dalla circostanza di fatto per cui la stessa ha dovuto chiudere la propria attività per effetto dell’emergenza epidemiologica; per gli esercenti arti e professioni, lo stato di difficoltà si considera determinato dal momento della chiusura al pubblico dei relativi studi professionali.

Può essere presentata una sola domanda riferita ad un unico immobile locato. Nel caso pervenga più di una domanda da parte dello stesso richiedente, verrà ritenuta ammissibile solo la prima pervenuta in ordine cronologico.

Il richiedente deve aver ottemperato all’ imposta di bollo prima dell’invio della domanda di contributo

DOMANDE AMMISSIBILI

Risultano ammissibili solo le domande pervenute da parte di soggetti, in possesso dei requisiti sopra individuati, con riferimento a immobili rientranti nelle categorie catastali A/10, C/1, C/2 e C/3, i quali esercitano attività produttive rientranti nelle categorie di contribuzione sopra descritte e destinatarie di provvedimenti di sospensione adottati per fronteggiare l’emergenza epidemiologica COVID-19, salvo il caso degli esercenti arti e professioni, per i quali lo stato di difficoltà si considera determinato dal momento della chiusura al pubblico dei relativi studi professionali.

SPESE AMMISSIBILI

L’unica voce di spesa prevista dalla presente linea contributiva si riferisce al canone di locazione riferito alla mensilità di marzo 2020, il cui importo, ai fini del calcolo della percentuale del 20%, va riportato nel modulo di domanda, a prescindere che lo stesso canone sia stato già pagato o deve essere ancora pagato dal richiedente.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE E CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI

Le domande devono essere presentate alla Direzione centrale attività produttive per via telematica attraverso il sistema denominato “Istanze On Line”, a cui si accede dalla pagina del sito dedicata alla linea contributiva di cui trattasi.

L’accesso al sistema si effettua con autenticazione “forte”, cioè attraverso l’identificazione della persona fisica sulla base dell’identità digitale associata al codice SPID o dichiarata nei supporti dotati di certificato di autenticazione, quale la CNS (Carta nazionale dei servizi) e la maggior parte delle firme digitali.
Per chi dispone del codice SPID è sufficiente cliccare su “Entra con SPID” e inserire il codice. Altrimenti è possibile accedere cliccando su “Entra con LoginFVG” e poi sul livello Avanzato, previo inserimento del dispositivo di firma digitale o CNS nel supporto di lettura o direttamente sul pc a seconda della tipologia e successiva digitazione del codice associato.
Solo nel caso siano scaduti gli strumenti di autenticazione digitale sopracitati e risulti impossibilitato il loro rinnovo a causa delle restrizioni legate all’emergenza Covid-19, è possibile accedere al sistema in forma anonima. Le credenziali, se non già possedute, si ottengono selezionando il livello Base della maschera di LoginFVG, cliccando su “Registrati” e quindi su “ Crea un account base”.

https://fvgaccountws.regione.fvg.it/wsfvg/administrator/estensione/loginFVG/InterfacceLogin/base.jsp

I contributi sono concessi nel rispetto di quanto previsto dal Regolamento (UE) 18 dicembre 2013, n. 1407/2013 (aiuti de minimis).

https://www.rna.gov.it/RegistroNazionaleTrasparenza/faces/pages/TrasparenzaAiuto.jspx

Il provvedimento di concessione e contestuale erogazione dei contributi verrà adottato entro 30 giorni dal termine finale di chiusura della procedura di presentazione di tutte le domande di contributo.

SCARICA ISTRUZIONI PROCEDURA ONLINE

SCARICA FAC SIMILE DOMANDA

Nota: la procedura va svolta personalmente utilizzando i canali di accesso sopra riportati.

Ascom può assistere durante il processo per informazioni Cinzia Petenzi tel.0481 498925 email: petenzi@ascom-monfalcone.it