Home » News Letter » NEWSLETTER N° 56/2019
      

NEWSLETTER N° 56/2019

Contributi alle imprese turistiche per interventi di costruzione, ampliamento e ammodernamento delle strutture ricettive, acquisto di attrezzature e arredi, realizzazione di parcheggi.

Canale contributivo aperto dalle ore 9:15 di lunedì 30 settembre 2019 alle 16:30 di lunedì 30 dicembre 2019.

Le domande di contributo sono presentate dalle imprese, mediante posta elettronica certificata PEC esclusivamente al Centro di Assistenza Tecnica alle Imprese del Terziario (CATT FVG) all’indirizzo:
cattfvgfondotur2019@legalmail.it

BENEFICIARI

Gli incentivi sono destinati alle microimprese e alle piccole e medie imprese (PMI), come definite dall’Allegato I al regolamento (UE) n. 651/2014, titolari di strutture ricettive turistiche come definite al titolo IV della legge regionale 9 dicembre 2016, n. 21 esercitate in forma di impresa turistica.

Le PMI, per beneficiare dell’incentivo, devono possedere i seguenti requisiti:

  • essere iscritte nel Registro delle imprese della Camera di commercio competente per territorio oppure avere effettuato la comunicazione unica di cui all’art. 9 del decreto legge 7/2007
  • non essere in stato di scioglimento o liquidazione volontaria e non essere sottoposte a procedure concorsuali
  • avere la sede o l’unità locale operativa oggetto dell’intervento per cui si chiede il contributo attiva nel territorio regionale, con attività effettiva codificata dai codici ATECO 55.10, 55.20 e 55.30.

INIZIATIVE AMMISSIBILI A CONTRIBUTO

Le iniziative ammissibili a contributo sono le seguenti:

  • lavori di ampliamento, ristrutturazione, ammodernamento e straordinaria manutenzione di strutture ricettive turistiche esistenti
  • lavori di costruzione, ristrutturazione e straordinaria manutenzione di edifici da destinare all’esercizio di struttura ricettiva turistica
  • acquisto di arredi e attrezzature
  • realizzazione di parcheggi con almeno tre posti auto a servizio delle strutture ricettive alberghiere.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le seguenti spese sostenute a partire dal giorno successivo a quello di presentazione della domanda:

1) per i lavori di costruzione, ampliamento, ristrutturazione, ammodernamento e straordinaria manutenzione:
– spese per l’esecuzione dei lavori
– oneri per le spese generali e di collaudo

2) per la realizzazione di parcheggi:
– spese per l’esecuzione dei lavori
– oneri per le spese generali e di collaudo
– prezzo d’acquisto degli immobili

3) per l’acquisto di arredi e attrezzature:
– spese per l’acquisto
– eventuali spese di trasporto e montaggio.

Sono ammesse inoltre a contributo le spese connesse all’attività di certificazione della spesa per un massimo di 1.000 euro.

Per qualsiasi informazione: Cinzia Petenzi tel 0481 498925 email petenzi@ascom-monfalcone.it