Home » News Letter » NEWSLETTER N° 20/2019
      

NEWSLETTER N° 20/2019

SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO

sicurezza1_19

Riteniamo cosa utile ricordare gli adempimenti in merito la sicurezza sui luoghi di lavoro.

La Legge impone a tutte le attività con almeno 1 dipendente o un socio lavoratore di adempiere ad alcuni obblighi. Per dipendente si intende un lavoratore a tempo indeterminato, un lavoratore a tempo determinato, un lavoratore a chiamata, un lavoratore con contratto di collaborazione, un lavoratore a voucher. Si ha tempo 90 giorni dall’apertura dell’attività per mettersi in regola con i corsi sulla sicurezza ed evitare sanzioni.

  1. NOMINARE UN RESPONSABILE DELLA SICUREZZA (RSPP)
Il responsabile può essere il datore di lavoro o un consulente esterno. Nel caso in cui decide di farlo il datore di lavoro il corso va da un minimo di 16 ore ad un massimo di 48 ore in base al rischio dell’attività e ha una durata di cinque anni.

La sanzione per non aver nominato l’RSPP parte da 2.500 € e può arrivare fino a 6.400 € e in alcuni casi è previsto l’arresto per il datore di lavoro.

  1. NOMINARE UN ADDETTO ALL’ANTINCENDIO
In ogni azienda ci deve essere personale formato per la gestione dell’antincendio. Non è specificato un numero di persone da formare, l’importante è che sia sempre presente qualcuno che abbia ricevuto la formazione. Il corso va da un minimo di 4 ore ad un massimo di 8 ore in base al rischio dell’attività e ha una durata di tre anni.

La sanzione per non aver nominato un addetto all’antincendio parte da 3.000 € e può arrivare fino a 15.000 € e in alcuni casi è previsto l’arresto per il datore di lavoro.

  1. NOMINARE UN ADDETTO AL PRIMO SOCCORSO
In ogni azienda ci deve essere personale formato per la gestione del primo soccorso. Non è specificato un numero di persone da formare, l’importante è che sia sempre presente qualcuno che abbia ricevuto la formazione. Il corso va da un minimo di 12 ore ad un massimo di 16 ore in base al rischio dell’attività e ha una durata di tre anni.

La sanzione per non aver nominato un addetto all’antincendio parte da 3.000 € e può arrivare fino a 15.000 € e in alcuni casi è previsto l’arresto per il datore di lavoro.

  1. FORMAZIONE DEL PERSONALE
Quando si assume un dipendente, con qualsiasi tipologia di contratto, si ha 60 giorni di tempo per fargli seguire il corso di formazione. Si va da 8 ore fino a 16 ore in base al codice Ateco (fascia di rischio specifica). Per i lavoratori già in servizio, nel caso non avessero in precedenza fatto alcuna formazione, è necessario adeguarsi immediatamente.

La sanzione per non aver formato i dipendenti parte da 1.200 € e in alcuni casi è previsto l’arresto per il datore di lavoro.

  1. REDIGERE IL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI (DVR)
Il documento di valutazione dei rischi è un documento che mette in evidenzia tutti i rischi connessi all’attività lavorativa, sia dal punto di vista della struttura, sia dal punto di vista delle mansioni. Nel caso di cambiamenti all’interno dell’attività, il DVR deve essere sempre aggiornato.

La sanzione per non aver redatto il DVR parte da 3.000 € e può arrivare fino a 15.000 € e in alcuni casi è previsto l’arresto per il datore di lavoro.

PER QUALSIASI INFORMAZIONE CONTATTARE LA DOTT.SSA PAOLA MONARDO 0481 498932 MONARDO@ASCOM-MONFALCONE.IT