Home » News Letter » NEWSLETTER N° 23/2017
      

NEWSLETTER N° 23/2017

SUCCESSO ANCHE DEL SECONDO CORSO

GRATUITO SUL MONDO BANCARIO

corsobanca17

Contrariamente alle aspettative, nella prima conferenza dello scorso 9 marzo, gli argomenti proposti per l’approfondimento sul mondo bancario  non sono stati esauriti, segno dell’interesse e della viva partecipazione del pubblico presente. Così, questo giovedì 16 marzo, i professionisti della società di consulenza bancarie SIIMPRESE chiamati dall’Ascom a tenere questo corso di aggiornamento sono ritornati in gran parte sui temi precedentemente non ancora sviluppati, approfondendo i contenuti ed estendendoli in modo dettagliato ai prodotti bancari nelle loro forme, agli utilizzi coerenti con le finalità aziendali, ai rischi e i costi dei diversi prodotti, per concludere con la Centrale Rischi. Questa è  un sistema informativo sull’indebitamento della clientela verso le banche e le società finanziarie (intermediari) che fa riferimento alla Banca d’Italia. La ricaduta positiva per i clienti più affidabili e meritevoli è nella facilitazione d’accesso al credito come di poter innalzare la qualità del credito concesso dagli intermediari.
L’iniziativa dell’Ascom, che ha avuto il sostegno della BCC di Staranzano e Villesse rappresentata dal dott. Marco Ghinelli, era aperta a tutti gli imprenditori e gratuita. Come dichiarato dal presidente dell’Associazione, Roberto Antonelli, “ si tratta di aggiornamenti professionali in campi paralleli alla gestione d’impresa. I commercianti, oggi, sono alle prese con una serie di complessità sempre maggiori: leggi, normative, burocrazie alle volte al limite dell’assurdo, fiscalità  che complicano la vita e distolgono dalla attività primaria che dovrebbe essere quella del vendere. Sono sicuro che questo corso ha portato un po’ di chiarezza in quel campo dei rapporti con le banche, per noi imprescindibile, ma sul quale non è facile essere adeguatamente preparati”.
Ora l’approfondimento, assieme alla società di consulenze, potrà proseguire direttamente nelle imprese, passando così dai contenuti generali ai casi specifici.