Home » News Letter » NEWSLETTER N° 77/2016
      

NEWSLETTER N° 77/2016

BUON ANNO 2017

Caro socio,
vorrei anticiparti cosa Ascom Monfalcone intende fare nel 2017 per sostenere il terziario del Mandamento Monfalconese.
Innanzitutto stiamo creando delle strategie comuni e trasversali al territorio del Mandamento per recuperare visibilità e interesse, lavorando in pressing sui Comuni sempre con spirito di dialogo e collaborazione, ma non in posizione subalterna e verificando che le azioni delle singole Amministrazioni Comunali producano scelte che portino benifici al commercio locale, anche nell’ottica di perfezionare l’identità e l’attrattività delle nostre città attraverso il migilioramento delle attività economiche del territorio che ne sono il cuore pulsante, creando una sinergia tra vivibilità di una città e offerta commerciale.
Altro punto chiave che necessita di essere sviluppato è la promozione e valorizzazione del territorio, dove diviene fondamentale uscire dagli schemi municipalisti e campanilisti per fare sistema, proponendo con strumenti efficaci e moderni tutta la nostra area identificando e promuovendo tutte quelle risorse che possono dare motivo di interesse e, di conseguentza, di visita e frequentazione.
Stiamo quindi lavorando alla realizzazione di operazioni che diano un motivo alla gente per venire da noi, per vivere le città, per frequentare i negozi locali. È di questo che si sta occupando il nostro Gruppo Marketing, che sta lavorando alacremente in costante contatto con il prof. Lino Barbasso per organizzare eventi, studiare promozioni, realizzare leve commerciali e realizzando corsi di formazione (ricordiamoci che dal loro lavoro è nata la manifestazione “LO SBARACCO” che verrà riproposta con tantissime novità).
Inoltre, Ascom continuerà a svolgere il suo ruolo a difesa dei diritti della categoria e di salvaguardia presso gli organi di stato preposti alla sicurezza.
La presenza dell’Asssociazione deve perciò identificarsi con un ruolo attivo e presente a tutela degli interessi collettivi del Terziario che poi coincidono in larga parte con gli stessi delle nostre comunità.
Al pari l’Associazione deve essere in grado di affiancare i suoi soci nella loro formazione professionale, come nella gestione delle loro attività, dove continueremo a dare servizi affinché i nostri aderenti possano trovare nei nostri Uffici le risposte qualificate alle loro domande.
Unendo il nostro impegno al vostro possiamo creare un sistema che ridarà slancio al nostro territorio.
Guardiamo, allora, con ottimismo al 2017.
Auguri a tutti!

anno17