Home » News Letter » NEWSLETTER N° 74/2016
      

NEWSLETTER N° 74/2016

CONAI – CONSORZIO NAZIONALE IMBALLAGGI:
PEC IN ARRIVO

in questi giornio numerose imprese stanno ricevendo dal CONAI una lettera tramite PEC con la quale il consorzio:

  • comunica alle imprese iscritte il codice socio (che vi invitiamo a conservare)
  • fornisce il nuovo indirizzo PEC da utilizzare per per comunicare eventuali variazioni (che possono essere fatte anche on-line direttamente sul portale);
  • ricorda gli adempimenti legati agli imballaggi (importazione di imballaggi pieni o vuoti, esposizione in fattura del contributo, ecc.) e la scadenza del 31 dicembre per la regolarizzazione agevolata (iniziativa “Tutti in regola”);
  • invita a controllare i dati riportati sulla lettera (ragione sociale, indirizzo, codice fiscale e partita iva) e a comunicare eventuali discordanze utilizzando la nuova PEC dedicata alle variazioni.
Invitiamo pertanto tutte le aziende a leggere con attenzione la comunicazione e a controllare i dati indicati.
Con l’occasione ricordiamo che il nostro UFFICIO PRATICHE AMMINISTRATIVE (rag. Graziano Puntin tel. 0481/498914 mail: puntin@ascom-monfalcone.it) si occupa anche di tutti gli adempimenti e le procedure relative al CONAI, fornendo assistenza per ogni esigenza e soluzioni personalizzate per il corretto adeguamento delle imprese agli adempimenti previsti.

INTERESSI LEGALI ALLO 0,1% DAL 1°GENNAIO 2017

A partire dal 1°gennaio 2017 il saggio di interesse legale passa allo 0,1% in ragione d’anno.
La modifica è contenuta nel Decreto Ministeriale 7 dicembre 2016, che è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale numero 291 del 14 dicembre 2016.

DICHIARAZIONE DI NON DETENZIONE DI
APPARECCHI TV: ATTENZIONE, VA RINNOVATA

I cittadini che non sono in possesso di un apparecchio televisivo hanno tempo fino al 31 gennaio 2017 per comunicarli all’Agenzia delle Entrate, presentando il modello di dichiarazione sostitutiva disponibile online (sito Agenzia delle Entrate – Area canone TV) per il caso di non detenzione dell’apparecchio.
Tuttavia, visto che la prima rata per il canone TV dell’anno 2017 scatta già a partire dal prossimo gennaio, per evitare il primo addebito e di dover chiedere il rimborso, è preferibile presentare la dichiarazione sostitutiva in via telematica entro la fine di dicembre.